martedì 15 novembre 2016

CONSIGLI PER COMBATTERE LE OCCHIAIE

Ciao a tutti, in questo post voglio parlarvi delle “occhiaie”, un problema che accomuna parecchie donne ma non solo, anche gli uomini possono presentare questo problema!
occhiaie, rimedi naturali contro le occhiaie, impacchi per le occhiaie


L’occhiaia è un fastidioso inestetismo che si manifesta nella zona perioculare, caratterizzata dal classico  alone bluastro scuro che circonda gli occhi. Le occhiaie possono accompagnarsi a gonfiore e da segni scuri attorno agli occhi il cui tono può variare a seconda del tipo di pelle.
Il gonfiore è dato dall’edema periorbitale ovvero dall’accumulo di liquidi noto come borse sotto gli occhi.
occhiaie, curare le occhiaie, impacchi contro le occhiaie, occhiaie cosa sono
Da un punto di vista fisiologico, la causa principale della colorazione delle palpebre inferiori è rappresentata dalla vasodilatazione dei capillari.
Le cause della vasodilatazione,  e quindi della comparsa delle occhiaie,  possono essere molteplici; da un lato c’è la “predisposizione”  meglio definita come ereditarietà, dall’altro vi sono cause multifattoriali come la ritenzione idrica, allergie, eccessivo stress, accumulo di tossine, alimentazione scorretta, stanchezza, mancanza di sonno e altro.
Si suppone che anche l’invecchiamento della pelle favorisce l’insorgenza delle occhiaie poiché con l’avanzare dell’età la pelle si assottiglia evidenziando ancor di più i capillari.
Possiamo differenziare le occhiaie incavate, che solitamente si accompagnano a dei cerchi bluastri o su tonalità del marrone sotto agli occhi e questi sono sintomo di stanchezza e disidratazione della pelle; le occhiaie gonfie invece indicano una eccessiva ritenzione di liquidi.
In linea generale per correggere le occhiaie bisogna intervenire sullo stile di vita cercando di renderlo più corretto possibile: seguire una corretta alimentazione, eliminare il fumo, eliminare gli alcolici, dormire a sufficienza; a questo possiamo associare dei rimedi casalinghi e del tutto naturali che hanno lo scopo di ridurre gli effetti antiestetici delle occhiaie.

Ma vediamo più nel dettaglio alcuni consigli che possiamo mettere in pratica per cercare di attenuare quanto più possibile il problema delle occhiaie:

IMPACCHI

Effettuate degli impacchi di acqua fredda sotto gli occhi per contrastare il gonfiore che accompagna borse e occhiaie; per far questo potete aiutarvi con gli occhialini da nuoto: riempite gli occhialini con acqua e metteteli nel congelatore; a congelamento avvenuto indossate gli occhialini per circa 5 minuti.

Impacco con acqua di rose: Altri impacchi rilassanti possono essere effettuati con l’acqua di rose, da preparare in casa o da acquistare in erboristeria. Gli impacchi di acqua di rose possono essere effettuati a freddo o riscaldando leggermente l’acqua, in entrambi i casi vanno posti sugli occhi con una leggera pressione;

Gli impacchi di camomilla sono perfetti per il gonfiore e per l’affaticamento degli occhi; possiamo utilizzare fiori freschi da lasciare in infusione nell’acqua bollente oppure le bustine che si usano per preparare la camomilla; una volta preparata bisogna farla leggermente raffreddare, deve essere tiepida, immergete quindi dei batuffoli di cotone, strizzateli leggermente e posizionateli sugli occhi con una leggera pressione; i batuffoli in cotone vanno lasciati sugli occhi fino a quando non si raffreddano, poi vanno sostituiti con altri tiepidi
occhiaie, rimedi naturali, impacchi di camomilla per le occhiaie


Il rimedio del cetriolo è forse il più conosciuto e utilizzato, viene impiegato allo scopo di far rilassare la pelle in generale e quella del contorno occhi in particolare; il cetriolo, usato anche in molte creme per il viso e per il contorno occhi, è un ottimo rimedio contro le occhiaie e gli occhi stanchi in quanto tonifica la pelle nella zona circostante; saranno sufficienti poche fettine sottili di cetriolo fresco da posizionare sugli occhi e sul contorno occhi per una quindicina di minuti e per due anche tre volte al giorno; si consiglia di lasciare le fettine di cetriolo nel congelatore per qualche minuto prima di applicarle sugli occhi. Il cetriolo possiede proprietà schiarenti inoltre, le sue proprietà decongestionanti e rinfrescanti aiutano ad eliminare le tossine e a idratare a fondo la pelle; ricco di Vit. B, provitamina A  e potassio;

Anche la patata, come il cetriolo, schiarisce la pelle e per questo motivo è indicata per le occhiaie incavate dal tipico colore bluastro; la patata inoltre è ottima anche per sgonfiare le borse sotto gli occhi;  tagliate le patate a fettine sottili, avvolgetele in una garza di cotone e disponetele sugli occhi e sul contorno occhi per circa 20 minuti;  l’applicazione andrebbe fatta almeno una volta al giorno; si può avere un beneficio maggiore se si utilizza una patata fredda per cui si consiglia  di tenerla in frigo per qualche minuto prima di procedere alla sua applicazione sugli occhi. Un rimedio alternativo consiste nel congelare una patata, grattugiarla e metterla in una garza o in un panno di cotone, procedete poi alla sua applicazione sugli occhi per circa 20 minuti. La patata possiede proprietà antinfiammatorie, contiene molta Vit.C, antiossidanti e soprattutto amido che ammorbidisce e nutre la pelle;

L’avocado, ricco di vitamine (A, K, D ed E) potassio e calcio, aiuta a prevenire l’invecchiamento della pelle; l’acido linoleico be gli Omega 3 presenti al suo interno lo rendono un vero toccasana e un ottimo antiossidante. L’avocado si rivela efficace anche per rimuovere il gonfiore sotto gli occhi e le occhiaie: potete applicare delle fettine sottili di avocado sugli occhi per 10 minuti, poi rimuovete e risciacquate la zona interessata con acqua; si consiglia di utilizzare un frutto succoso e duro, inoltre, potete anche spremere leggermente il frutto per far si che il succo faccia più effetto;

Anche il succo d’arancia, essendo ricco di Vit. C,  può essere considerato un ottimo rimedio per ridurre il gonfiore agli occhi e dare nuova vita alla pelle; potete applicare delle fettine di arancia sugli occhi e lasciare agire per una decina di minuti; in alternativa potete spremere il succo di un’arancia e imbevere una garza tamponando gli occhi, lasciate poi riposare sulle occhiaie per una decina di minuti prima di risciacquare;

Impacco con pomodoro, succo di  limone e curcuma: i limoni sono noti per il loro alto contenuto di Vit. C e per le proprietà antiossidanti, inoltre, essendo uno sbiancante naturale, è utile anche per la pelle ed è usato in molte maschere per il viso; anche i pomodori hanno proprietà simili, aiutano ad assorbire il grasso della pelle e contengono molte vitamine essenziali; la curcuma è un ottimo ingrediente per ridurre le macchie scure ed è un potente antinfiammatorio e antiossidante. Potete preparare un ottimo rimedio contro gli occhi gonfi con dei pomodori freschi, un pizzico di curcuma e del succo di limone; in aggiunta potete utilizzare un cucchiaio di farina di avena che ha proprietà emollienti e lenitive; mettete tutti gli ingredienti in una ciotola e amalgamateli bene tra loro; quando il composto sarà pronto potete applicarlo sulle occhiaie lasciandolo agire per una decina di minuti;

Le fragole si rivelano estremamente utili per contrastare l’invecchiamento della pelle; ricche di magnesio, ferro e calcio, sono composte da un alta percentuale di acqua; tutte queste proprietà le rendono un ottimo rimedio per combattere le occhiaie. Prendete una manciata di fragole ben mature e, dopo averle accuratamente lavate, mettetele in frigo per circa mezz’ora; tagliatele a fettine non troppo piccole e mettetele in una ciotola; posate le fettine di fragola sugli occhi e lasciate agire per circa 6-7 minuti affinchè il succo venga assorbito dalla pelle; dopodichè risciacquate il tutto;

La menta è un ottimo disinfettante e cicatrizzante ed è un ottima fonte di Vit. C; le foglie costituiscono un ottimo rimedio contro le occhiaie, grazie all’azione tonica e lenitiva che queste svolgono sulla pelle. Prendete alcune foglie di menta fresche e, dopo averle lavate e asciugate, tritatele con un coltello e applicatele sulle zone colpite per circa 15 minuti; terminata l’applicazione potete sciacquare con dell’acqua leggermente tiepida e tamponare con un panno morbido;

Il è forse il rimedio naturale contro gli occhi gonfi e le occhiaie più conosciuto grazie alla presenza di teina. Le foglie del tè presentano numerose proprietà tra le quali anche quella di lenire le irritazioni e gli arrossamenti agli occhi, poiché il tè tende a restringere i vasi sanguigni (vasocostrizione) riduce anche il gonfiore e gli arrossamenti. Potete usare qualsiasi tipo di tè, da quello verde a quello nero; mettete un paio di filtri di tè in un pentolino con un po’ d’acqua e riscaldate leggermente; quando le bustine saranno imbevute applicatele sugli occhi e coprite con un fazzoletto; lasciare agire per 10 minuti e poi rimuovete le bustine. Potete effettuare questo rimedio un paio di volte al giorno per circa una settimana e noterete i risultati.
occhiaie, rimedi naturali per combattere le occhiaie, occhiaie e te verde


Impacchi con acqua calda e sale: l’acqua calda e il sale sono ideali per ridurre la ritenzione idrica e la formazione di occhiaie; contribuiscono inoltre a ridurre anche il gonfiore che si forma nella zona intorno agli occhi. Per preparare questo semplice rimedio basta far intiepidire mezzo litro d’acqua e sciogliere al suo interno mezzo cucchiaino di sale; quando il sale sarà completamente sciolto si possono imbevere delle garze o del cotone idrofilo da applicare direttamente sulle zone gonfie sotto agli occhi; lasciate agire per un paio di minuti e continuare ad effettuare gli impacchi fino a quando la soluzione sarà terminata;

Impacchi con gel di aloe: l’aloe vera è ricca di antiossidanti utili a sgonfiare gli occhi e ridurre le occhiaie; la vit. E contenuta nell’aloe ringiovanisce la pelle ed elimina le macchie, inoltre idrata la pelle ed elimina le rughe, lenisce i bruciori e protegge gli occhi. Potete applicare un po’ di gel d’aloe sotto gli occhi e dove si formano le borse; la sua azione è quasi immediata e il gonfiore si ridurrà drasticamente poiché l’aloe andrà a migliorare la circolazione dei vasi sanguigni in questa zona; in alternativa, potete applicare del gel di aloe su dei dischetti di cotone e posizionarli sugli occhi chiusi per circa 15 minuti;  consiglio di tenere il gel d’aloe una mezz’ora in frigo prima di effettuare l’applicazione sugli occhi;

A  tal proposito ti potrebbero interessare:


IDRATAZIONE

La disidratazione è tra le cause primarie della comparsa di occhiaie e pelle secca e quindi è un fattore da non sottovalutare. Lo stato di salute della zona periorbitale è il primo segnale di idratazione se la zona si presenta ispessita e con un incarnato omogeneo. Chi beve poca acqua tenderà a sviluppare precocemente rughe e occhiaie.
Il corpo va idratato prima di tutto dall’interno bevendo la giusta quantità di acqua; si dovrebbe bere circa 1,5 – 2  litri di acqua al giorno questo perché l’idratazione favorisce l’eliminazione delle tossine e riduce la ritenzione idrica che è una delle cause dell’inestetismo delle borse sotto gli occhi. In estate bisogna aumentare la quantità di liquidi ingeriti evitando bevande gassate che non dissetano affatto ma, al contrario, danneggiano l’apparato digerente e provocano danni cardiocircolatori.
occhiaie, idratazione, contorno occhi fai da te, make up occhiaie

Per favorire l’idratazione in questa zona inoltre possiamo intervenire anche dall’esterno e abbiamo a disposizione diversi rimedi, di seguito elencati:

Oli idratanti: abbiamo l’imbarazzo della scelta (olio di mandorle dolci, olio di jojoba, olio di calendula, olio di rosa mosqueta etc…..); con gli oli idratanti possiamo effettuare dei leggeri massaggi e frizioni imbevendo dell’ovatta con uno di questi oli che rendono la pelle più elastica e la idratano in profondità, creando le condizioni ideali per combattere o rimediare alle occhiaie.
Vorrei soffermarmi un po’ sull’olio di mandorle dolci conosciuto per le sue proprietà antiossidanti e per il contenuto di acido oleico e linoleico. L’olio di mandorle dolci è utilizzato come antirughe e per migliorare l’elasticità della pelle; grazie alle sue caratteristiche si presta alla perfezione per un preparato naturale contro gli occhi gonfi e le occhiaie. Si può creare un rimedio contro borse e occhiaie semplicemente mescolando dell’olio di mandorle dolci con un po’ di latte di mandorle e applicarlo sotto gli occhi con l’aiuto di un dischetto di cotone. Consiglio di applicare l’olio di mandorle dolci la notte prima di andare a dormire in modo da prevenire la comparsa delle occhiaie; la mattina seguente sarà sufficiente lavare il viso risciacquando con acqua fresca.

Applicazione di creme e contorno occhi specifici: Applicare correttamente un contorno occhi e una crema idratante sul viso a base di acido ialuronico può aiutare a ritardare la formazione delle rughe.
occhiaie, crema contorno occhi per occhiaie, rimedi naturali occhiaie


Risultano essere molto utili a tale scopo anche i composti e le creme a base di piante officinali:
Centella asiatica: stimola il microcircolo, migliora l’ossigenazione dei tessuti e della pelle intorno agli occhi conferendole una maggiore idratazione ed elasticità;
Mirtillo nero:  altro componente tipico per la riattivazione del microcircolo, ricco di elementi antiossidanti, aiuta a contrastare l’invecchiamento della pelle conservandone l’elasticità; le due azioni, antiossidante e antiedemigeno (favorisce la riattivazione del circolo) sono fondamentali per contrastare e combattere la formazione delle occhiaie
Rusco: ricco di flavonoidi il rusco, come la centella asiatica con cui viene usato spesso in associazione, stimola il microcircolo, infatti è utilizzato spesso per il trattamento dei capillari fragili e delle varici, inoltre è lenitivo e rinfrescante
Vite Rossa: antiossidante e antinfiammatoria
Cetriolo: rigenerante, idratante, decongestionante, antinfiammatorio, vasocostrittore
Magnolia: antiossidante, antinfiammatoria e antibatterica; conferisce elasticità alla pelle del contorno occhi e idrata la cute in profondità
Camomilla: proprietà lenitive, antiflogistiche locali, antimicrobiche, cicatrizzanti, dermopurificanti
Ippocastano: antinfiammatorio, astringente; stimola il microcircolo
Ribes: antiossidante
Amamelide: astringente
Te Verde: astringente
Acqua di Rose: astringente

Ricetta cosmetica fai da te: Gel contorno occhi all'aloe e te verde
occhiaie, gel contorno occhi con aloe


Altri consigli utili:
Dormire almeno 7-8 ora per notte in modo da prevenire o attenuare la formazione di occhiaie; infatti, è stato dimostrato che un riposo notturno insufficiente favorisce il ristagno di sangue intorno alle orbite facilitando le microemorragie responsabili degli aloni scuri sotto gli occhi.
Dormire con il busto leggermente sollevato impedisce un eccessivo reflusso di sangue alle orbite oculari.
Mascherare le occhiaie con un trucco specifico: il make up viene utilizzato spesso per coprire le occhiaie ma si tratta ovviamente di una soluzione temporanea; la cosa fondamentale è ricordarsi di struccare il viso ogni sera; lasciare il make up sulla pelle per tutta la giornata e anche la notte per poi riapplicarlo il giorno dopo è uno degli errori più gravi che si possa commettere! Il consiglio è quello di rimuovere bene qualsiasi traccia di trucco, sciacquare bene gli occhi con abbondante acqua fredda e frizionare il contorno occhi con un olio nutritivo lasciandolo agire tutta la notte oppure applicare un contorno occhi specifico.
Utilizzare detergenti viso delicati e preferire cosmetici per pelli sensibili.

COSA NON FARE
Strofinare continuamente gli occhi;
Utilizzare prodotti struccanti aggressivi;
Graffiare la pelle nella zona periorbitale;
Applicare sulla pelle del viso prodotti esfolianti aggressivi in particolare in caso di cute molto sensibile
Lavare il viso con acqua troppo calda
Dormire poche ore per notte
Fumare
Esporsi al sole o alle lampade artificiali senza protezione contro i raggi UV: scurire tutta la pelle per cercare di rendere meno visibili le occhiaie è un errore molto comune; sia le lampade che l’abbronzatura naturale causano perdita di elasticità della pelle per cui si rischia di peggiorare la situazione di salute di tutto il viso oltre che degli occhi. Consiglio di usare degli occhiali da sole per coprire e proteggere gli occhi in modo da evitare che la pelle perda di elasticità
Utilizzare creme profumate e/o di scarsa qualità poiché potrebbero irritare la pelle del contorno occhi

COSA MANGIARE
Anche l’alimentazione influisce molto sulla comparsa di tale disturbo. All’inizio di questo articolo abbiamo detto che la prima cosa che bisogna fare per cercare di rimediare al problema delle occhiaie e delle borse è adottare uno stile di vita sano e quindi non possiamo non parlare di alimentazione che, a mio avviso, è alla base di tutto.
Per ridurre il problema delle occhiaie bisogna introdurre nell’alimentazione:
Cibi ricchi di potassio come le banane, i kiwi, l’uva, i pomodori, gli asparagi; molti di questi cibi sono ricchi di acqua per cui favoriscono l’eliminazione delle tossine e combattono la disidratazione;
Assumere tanta frutta e verdura, soprattutto verdure a foglia verde,  in quanto ricche di antiossidanti (Vit. C ed E)
Assumere alimenti ricchi di Vit. C:  agrumi, kiwi, frutti di bosco, succo d’uva; la vit. C aiuta l’organismo a produrre collagene.
Ridurre il sale: evitare di aggiungere sale agli alimenti e limitare cibi precotti e in scatola che ne contengono una quantità eccessiva; potete sostituire il sale con diverse spezie come il curry, la curcuma, il coriandolo, il cumino etc….
Ridurre gli alcolici e preferire succhi di frutta freschi preferibilmente preparati in casa.
Inserire nella dieta integratori alimentari come il rusco, il mirtillo, la centella asiatica.

Spero che questo post vi sia stato utile, vi abbraccio.....ciao Myriam  👄

2 commenti:

  1. anche io faccio spesso gli impacchi :-) nuova lettrice passa da me se ti va

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sono iscritta al tuo blog con molto piacere :)

      Elimina